Guarda, vedi, tocca, annusa, gusta la missione!

Segni e sogni

A Copacabana, sulle rive del bellissimo lago Titicaca, si erge un promontorio chiamato  oggi giorno “La forca dell’Inca”. In realtà si tratta delle vestigia di un osservatorio astronomico nel quale, prima dell’arrivo degli spagnoli, gli studiosi riuscivano – osservando le stelle, il volo degli uccelli, i fiori dei cactus, ed altri segni ancora – a fare le previsioni del tempo per tutto l’anno  con buona precisione. Anche oggi la nostra gente quechua – diretti discendenti degli Incas – riescono a capire se l’anno darà una buona stagione delle piogge oppure sarà tempo di siccità scrutando la natura e cogliendone i segni.

i resti dell'osservatorio astronomico sul lago Titicaca
Alle volte anche i sogni sono premonitori: è successo alla morte improvvisa di una anziana nonna del paese, era molto acciaccata, però è avvenuto tutto in modo imprevisto e repentino. Infatti, si era recata a Puna per documenti insieme al marito, e mentre aspettava un mezzo per ritornare a Vilacaya, è stata investita da un camion. Una delle figlie abita lontano, in una zona in cui non arriva il segnale del cellulare; proprio la settimana prima le aveva telefonato, e sapeva che le cose andavano bene: per almeno una settimana non si sarebbe di nuovo messa in contatto con la famiglia. Come fare? Nella camera ardente, allestita nella stanza grande della nipote, siamo in molti, per rendere l’ultimo omaggio alla nonna. Alcune persone dicono: “Non vi preoccupate: la figlia sognerà un cappello e un poncho, e capirà che è successo qualcosa. Allora cercherà di telefonare”. Non so se è stato davvero così, però nel giro di una settimana la donna è arrivata a Vilacaya.
Sognare di perdere i denti è anche presagio di morte: Sally, un’amica di Caiza, quando ha saputo della morte di un giovane della sua comunità di origine, ha subito esclamato: “Di sicuro è nostro parente! Infatti mia mamma ha sognato che perdeva i denti!”

bellissimi fiori di cactus
La minestra andata a male, un uovo avariato sono segni cattivi; un uccellino che “piange” dice una visita inaspettata. Il volo basso dei falchetti annuncia morte, l’arcobaleno non è considerato una meraviglia della natura, ha anche esso una connotazione negativa, e una signora di Vilacaya dice al figlio di non guardarlo perché fa perdere la vista.

Fino a dieci anni fa, nel mio giovanile positivismo, avrei detto che erano superstizioni, ma oggi ho constatato che esiste un sesto senso, e sicuramente i popoli originari lo hanno conservato più affinato di quanto sia rimasto nelle culture moderne. Mi dispiace di aver colto, nella maggioranza dei casi, solo segni negativi, probabilmente ci sono altrettanti di buon segno… diciamo che se ne troverò a sufficienza, ve li indicherò in un altro articolo! :-) 





Segni e sogni Segni e sogni Reviewed by Stefania Raspo on 01:00 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.